La soluzione definitiva per la riduzione dei costi nella gestione delle Pubbliche Illuminazioni

Stampa

Vuoi trasformare i costi energetici in nuove opportunità di sviluppo per il tuo territorio?

Vuoi trovare una risposta all’aumento dei costi delle forniture energetiche?

Alla costante diminuzione delle entrate?

Cosa ci proponiamo con questo programma?

 

I problemi

  1. Limitare gli aumenti di consumi entro e non oltre l’1% del consumo dell’anno precedente;
  2. Imponendo tempi e modalità per l’utilizzo di nuove e più efficienti armature con equipaggiamenti elettrici e lampade altamente efficienti, limitando:
    1. La quantità di flusso luminoso a quella strettamente necessaria “ a terra”, come da norme UNI 10439 e DIN 5044;
    2. L’utilizzo di vecchie armature, fissando tempi ristretti per sostituire le vecchie con le nuove! ( ad oggi non più di due anni);
    3. L’utilizzo del tipo di lampade che devono avere un efficienza > 90 l/W;
  3. Verificando che quanto in premessa sia effettivamente attuato mediante un collaudo tecnico: misure strumentali a campione dei parametri previsti dalla Normativa vigente e certificazione di rispondenza a quanto previsto nel progetto
  4. L’efficienza nel tempo dei nuovi impianti  vincolando di fatto a nuovi criteri di MANUTENZIONE

Per i più dubbiosi un estratto di una norma regionale “tipo”:

 

Art. 3 c9: Dispongono e vigilano che gli impianti di illuminazione pubblica e privata esistenti alla data di entrata in vigore della presente legge, in caso di ricostruzione radicale di tutto l'impianto o sostituzione parziale dei corpi illuminanti, devono essere rispondenti alle disposizioni di cui all'art. 5. Gli impianti di illuminazione, particolarmente inquinanti od abbaglianti, tipo globi luminosi, fari, torri faro, ottiche aperte, insegne luminose, individuati dall'Ufficio Tecnico Comunale (UTC) o dalla Polizia Municipale (anche su segnalazione degli osservatori astronomici e delle locali associazioni di astrofili), se pubblici devono essere sostituiti con gradualità ed in relazione alle risorse finanziarie disponibili, comunque non oltre 5 anni dall'entrata in vigore della presente legge,..omissis..

Art. 3 c10: Vigilano e adottano i provvedimenti del caso affinché l'incremento annuale dei consumi di energia elettrica per illuminazione esterna notturna pubblica e privata nel territorio comunale non superi l'1% del consumo al momento dell'entrata in vigore della presente legge.

La risposta agli interrogativi iniziali

Ma era proprio necessario un nuovo prodotto? Così complicato?
La risposta è SI!
I prodotti esistenti non risolvono infatti né il problema risparmio, né quello normativo
Per avere bollette più leggere dobbiamo limare l’energia richiesta e quella pagata 

Con armature che garantiscano:

  1. Un cosφ molto alto e stabile nel tempo, la mancanza delle Armoniche di tensione e di corrente, ovvero:
    1. Nessun reattore ferromagnetico e nessun condensatore;
  2. “Luce quanto basta” scelta strada per strada, in base all’intensità del traffico, quindi:
    1. Variazione puntuale del flusso luminoso con un range minimo dal 100% al 30%;
    2. Secondo cicli dettati dall’andamento del traffico e della sicurezza stradale;
    3. Dove il tempo è una variabile “Dipendente” (Lama docet!)
  3. Un impianto sempre al massimo della sua efficienza, ovvero:
    1. Telemanutenzione e telecontrollo 

Il sistema Dark Sky ® nasce per rispondere a tutte queste esigenze

Ci proponiamo infatti di ridurre

Il sistema Dark Sky ®:  un nuovo prodotto ad alta efficienza luminosa ed energetica, come soluzione unica ed affidabile nel tempo, ai problemi evidenziati, in altre parole:
  
Meno Costi per  Energia e manutenzione

Più Servizi per i gestori ed i manutentori

Conforme a tutti i requisiti  di legge e normativi unica certificata all’origine per flusso  luminoso regolabile

Vecchie conoscenze” con un cuore nuovo!  Per garantire la Massima affidabilità nel tempo!

Il sistema “Dark Sky ®”: una gamma completa di prodotti per l’illuminazione di grandi aree.

Le soluzioni proposte

Soluzione “Full”:

Soluzione “Light”:  

 

Un nuovo prodotto ad alta efficienza luminosa ed energetica, come soluzione unica ed affidabile nel tempo, ai problemi evidenziati, in altre parole:

L’unica armatura intelligente capace di: 

 

I punti di forza del sistema Dark Sky ®

Regolazione “continua” ed indipendente per ogni punto luce del flusso luminoso da 0 al 100 %

Cicli  di riduzione di flusso selezionabili dall’utente, per strada, intensità di traffico, ora, giorno e mese.

Adattabilità totale a qualsiasi tipo di strada  ed  esigenza specifica (curve, incroci, attraversamenti pedonali)  nel  pieno rispetto delle Norma UNI 10439  e DIN 5044 e delle Leggi Regionali.

 

 

Gli altri sistemi TIPO A, TIPO B  e centralizzati  non lo possono fare!

La sintesi: i punti di forza del sistema Dark Sky

 Del Sistema di regolazione punto a punto  Vs. i sistemi di regolazione centralizzati
  • Alimentazione a tensione costante di tutte le  lampade senza rischi di spegnimento per linee lunghe o sottodimensionate anche in presenza di variazioni di tensione in ingresso
  • Alimentazione a tensione decrescente delle  lampade con rischio di spegnimento per linee  lunghe o sottodimensionate
  • Regolazione differenziata per singolo punto luce 
  • Scarsa flessibilità di regolazione per quadri che alimentano impianti con caratteristiche diverse
  • Completa diagnostica di tutte le componenti d’impianto
  •  Nessuna azione di correzione del cosφ dell’impianto 
  • Possibilità di correzione del cosφ  dell’impianto  e stabilità per tutta la vita dell’impianto a valori > 0,98 
 

telecontrolloIl sistema proattivo di telemanutenzione e telecontrollo

 

Consulta la brochure o contattaci

In concorso con i programmi della Comunità Europea